Il CICS e il CONSIGLIO  DELL’O.P.E.E.C.  hanno dato vita all’UNIONE DEI PAESI DEL MEDITERRANEO ovvero UNIONE MEDITERRANEA  E AL PARLAMENTO DEL MEDITERRANEO.UNIONMEDITERRANEA1

e dal 18 dicembre 2009 Questa Organizzazione ha cambiato i suoi soci fondatori con altri come da verbale di cessione.

L’importanza del Mediterraneo come crocevia di culture. “l’11 settembre  si è rivelato un virus che sta scoppiando su tutti e un primo passo per vincere insieme è ritornare alla fiducia tra persone e popoli, bisogna quindi continuare ad investire facendo in modo che gli imprenditori traccino la strada e la politica li protegga”.LOGOVALE111

Proprio in questo contesto l’Italia, grazie alla sua storia e alla sua posizione geografica, è chiamata a svolgere un ruolo chiave in Europa.

Da qui l’importanza di una cultura comune che dalle crisi internazionali vada al rilancio di politiche di cooperazione, scambi culturali e valorizzazione del patrimonio ambientale e storico-artistico, oltre che ad affermare ’avvio verso la realizzazione di un vero e proprio “spazio giuridico mediterraneo”, verso l’apertura di nuove frontiere che vanno verso l’armonizzazione dei principi fondamentali, e la cooperazione giuridica è un fatto rilevante in questa ottica di certezza, di leggi uguali in cui riconoscersi.

Importante è anche lo sviluppo sostenibile quale principio guida dei Paesi del Mediterraneo così come della Comunità Internazionale.

La necessità quindi di un approccio partecipativo territoriale e l’esigenza di accrescere la cooperazione in tema di ambiente e sviluppo sostenibile sui e tra i diversi livelli, e quindi anche attraverso:

IL PARLAMENTO per la pace coesione e sviluppo dei paesi DEL MEDITERRANEO.